Bonus 200,00 € per lavoratori domestici



Lavoratori domestici

Per i lavoratori domestici l'erogazione dell'indennità da 200 euro dovrebbe avvenire con modalità simili a quelle utilizzate nel 2020 per il bonus pensato per affrontare l’emergenza Covid. In quel caso era stata l’Inps ad aprire un servizio per la raccolta delle richieste. Per fare la domanda bisognava essere in possesso del Pin Inps, dello Spid, della Carta nazionale dei servizi (Cns) o del Cie (Carta di identità elettronica).


Bonus 200 euro per colf e badanti 2022: come viene corrisposto?

Con la pubblicazione in Gazzetta ufficiale del decreto-legge 50/2022 viene confermato che anche colf e badanti riceveranno il bonus di 200 euro stanziato per aiutare le famiglie a sostenere i rincari delle bollette, se possiedono i requisiti; il bonus è infatti rivolto a tutti i lavoratori con reddito annuale entro i 35mila euro.

Il DL riporta testualmente:

l'INPS, a domanda, eroga ai lavoratori domestici che abbiano in essere uno o piu' rapporti di lavoro, alla data di entrata in vigore del presente decreto, nel mese di luglio 2022 un'indennita' una tantum pari a 200 euro. Le domande possono essere presentate presso gli Istituti di Patronato.

Non saranno, quindi, le famiglie datrici di lavoro ad anticipare il bonus a colf e badanti, in quanto i datori di lavoro domestico non agiscono come sostituti d'imposta.

Il provvedimento è stato pubblicato il 17 maggio 2022, ed è entrato in vigore il giorno successivo la pubblicazione; ora si attende una circolare dell'Inps con le istruzioni per effettuare la domanda all'ente.

AssiColf

Corso Dante 42 B

10126 Torino To

Tel. 011 0604564

Cell. 347 3145939

www.assicolf.it

E.mail caf.assicolf@hotmail.com





101 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti