top of page

Bonus spesa 2023 (luglio)





Social Card 2023 di 382 euro: A chi spetta da Luglio Cos’è la social card? La Social Card 2023, chiamata anche Carta Acquisti Spesa, è una carta dal valore totale di 382,50 € che sarà erogata dai Comuni alle famiglie in difficoltà economica. Il bonus social card 2023 potrà essere utilizzato per acquistare solo i beni di prima necessità, soprattutto quelli alimentari, per far fronte alle spese in continuo aumento.


Come funziona la social card? La social card 2023 sarà rilasciata dai Comuni ai cittadini e famiglie con un modello ISEE 2023 non superiore a 15.000 €. I Comuni, una volta ricevuti i dati degli ISEE da parte dell’INPS, erogheranno la carta acquisti spesa tra i nuclei familiari residenti sul proprio territorio. Nell’ordine che segue, la priorità viene data a chi ha l’ISEE più basso ed appartiene a nuclei familiari composti da almeno 3 componenti:

  • di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2009;

  • di cui almeno uno nato entro il 31 dicembre 2005.

Erogato il bonus social card prima a queste due categorie, si procederà ad erogarlo a tutti gli altri beneficiari. Ogni cittadino dovrà fare riferimento solo alle regole del proprio Comune di residenza, rispettando le modalità di accesso dei buoni spesa 2023.

Beneficiari I beneficiari del bonus social card 2023, sono:

  • i singoli cittadini;

  • le coppie;

  • le famiglie con figli.

Per i cittadini dai 65 anni in poi ed i bambini di età inferiore a 3 anni, è ancora attiva la Carta Acquisti 2023, che viene ricaricata dallo Stato, una volta ottenuta se in possesso dei requisiti, di 80 € ogni due mesi.

Requisiti della social card I requisiti per ottenere la social card 2023, sono:

  • essere iscritti all’Anagrafe della Popolazione Residente (Anagrafe comunale);

  • avere un modello ISEE 2023 inferiore a 15.000 €.

Chi è escluso? Coloro che sono esclusi dall’erogazione del bonus social card 2023 sono i possessori di:

  • reddito di cittadinanza (RdC);

  • assegno di inclusione o qualsiasi altra misura di inclusione sociale o sostegno alla povertà;

  • NASpI;

  • DIS-COLL;

  • indennità di mobilità;

  • fondi di solidarietà per l’integrazione del reddito;

  • cassa integrazione guadagni (CIG);

  • altra forma di integrazione salariale o di sostegno nel caso di disoccupazione involontaria, erogata dallo Stato.


Come richiedere la social card? La social card sarà erogata dai Comuni, che comunicheranno ai beneficiari l’assegnazione della carta per gli acquisti di beni di prima necessità e le modalità di ritiro della carta presso gli uffici postali abilitati, attraverso carte elettroniche di pagamento, prepagate e ricaricabili messe a disposizione da Poste Italiane. Dove si richiede? Non ci sarà nessuna domanda o richiesta online. La carta acquisti spesa sarà ritirata dai beneficiari presso gli uffici postali appositi, su comunicazione del Comune.

Per evitare la decadenza del beneficio, bisogna fare un primo pagamento entro il 15 settembre 2023.

Il decreto attuativo è stato firmato a maggio 2023, ma si dovrà aspettare il 18 luglio 2023 per ricevere la carta.


per altri chiarimenti oppure per prenotare il tuo ISEE - entra nel link sotto


AssiColf Via Madama Cristina n. 76 C 10126 Torino To www.assicolf.it Telefoni Tel: 011 0604564 Cell. 347 3145939

44 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

730/2024

Comments


bottom of page