Il licenziamento

Lavoro domestico, licenziamento e termine di preavviso. Quali sono le regole?

La famiglia datrice di lavoro domestico è sempre libera di recedere dal rapporto con la propria colf, badante o baby sitter assunta a tempo indeterminato anche senza che vi sia una giusta causa o un giustificato motivo per farlo. Il licenziamento è una delle possibilità anche qualora la famiglia registri l’indisponibilità del domestico a vaccinarsi contro il Covid.

In tutti i casi è sempre necessario rispettare i dovuti termini di preavviso. A disciplinare la questione è l’articolo